#tolktolk

Conversazioni tra professionisti

A.A.A.Vendesi ogni cosa, anche l'anima, intervista a Diegoli

Intervista a Gianluca Diegoli: "L'uomo è un animale sociale, e ha sempre una conoscenza imperfetta dei prodotti, ed è comunque pigro. Per tutti questi motivi si affida al giudizio degli altri, quasi sempre. E ora il giudizio degli altri lo trovi soprattutto nei social media, includendo forum, blog e siti di recensioni"

All'interno di questa pagina trovi

Intervista a Gianluca Diegoli, Rassegna stampa, Registrazione della serata #tolktolk, Video intervista, Comunicato stampa, Galleria foto

 

E commerce oggi, strategie efficaci. Intervista a Gianluca Diegoli di Dora Carapellese

1.   Cosa significa oggi fare e commerce?

Oggi significa soprattutto capire i reali bisogni delle persone e risolverli attraverso l'integrazione tra online e offline, senza pregiudizi di sorta. E soprattutto capire che nell'ecommerce c'è meno tecnologia che in una catena di supermercato, ma che è altrettanto importante capire il mercato, il cliente e la concorrenza, la concorrenzialità degli acquisti, eccetera.

2.    Quali sono le 5 regole fondamentali per avere un buon sito ecommerce

Trovare un vero valore da portare al cliente: "vendere online" non è un valore sufficiente. Semplificare la vita al cliente lo è. Usabilità: l'ecommerce che non è facile non funziona mai, a meno che non siate monopolisti, il che succede piuttosto di rado. Competitività nei prezzi: qualsiasi prodotto non può essere fuori mercato, anche se offriamo un servizio migliore. Servizio clienti impeccabile: è molto più importante che nel mondo fisico, perché il cliente non tocca con mano. Coltivare il cliente per tutto il ciclo di vita: la cosa più costosa è far fare il primo acquisto al cliente. E se ne fa solo uno ci avrete perso.

3.    Volendo intraprendere un’attività di questo tipo, da dove iniziare?

Iniziare comprando su ebay, amazon e poi a scendere su negozi di nicchia. Capire punti forti e deboli. Fare dei test veri con utenti per capire i loro bisogni e quanto sono disposti a spendere per soddisfarli. Se non siamo disposti a spendere, non è un vero bisogno.

4.    Quanto è importante l’aspetto social nell’ecommerce?

È ancora più importante che nel commercio tradizionale, in cui era comunque importantissimo. L'uomo è un animale sociale, e ha sempre una conoscenza imperfetta dei prodotti, ed è comunque pigro. Per tutti questi motivi si affida al giudizio degli altri, quasi sempre. Ora il giudizio degli altri lo trovi soprattutto nei social media, includendo forum, blog e siti di recensioni.  

5.    Qual è il comportamento tipo oggi di un utente compratore?

Non esiste più un comportamento tipo: i compratori online sono molto differenti, ogni store deve capire il comportamento del proprio utente. In generale il cliente più attivo è attivo con diversi device e si informa da svariate fonti prima di concludere un acquisto. E' quindi necessario essere trovabili, e presentabili, su diverse piattaforme e da diversi apparati, soprattutto da mobile e tablet, anche nei contenuti non creati direttamente da noi.

6.    Quali sono gli accorgimenti per catturare il cliente on line?

La sua cattura è impossibile: possiamo al limite farci catturare noi. Dobbiamo essere attraenti abbastanza (con contenuti interessanti e utili) da essere appetibili. Una volta che il cliente ci avrà annusato, sarà pronto per comprare da noi. Ma anche dopo essersi fatti catturare, il nuovo compratore è infedele, in quanto ha talmente tante informazioni da poter rischiare tranquillamente di comprare da altri. A noi spetta un compito di corteggiamento molto arduo per farlo rimanere, soprattutto rivolto ai maggiori fan e ai maggiori compratori. 

7.    Segnalaci un caso di successo.

Caffè Carbonelli, Attraverso eBay prima e uno store proprio poi, usando anche Blomming, hanno affiancato la vendita tradizionale riuscendo a uscire da un periodo di crisi, usando molto bene tutte le leve di contenuto (blog, social) per riuscire a vendere e imporsi come marchio nazionale. l'abbiamo anche intervistano nel nostro podcast 

8.  Invece, un caso di insuccesso

Purtroppo pare che soloprodotto.com, un ecommerce che affiancava la tostatura tradizionale del caffè a logiche da startup, abbia chiuso i battenti. Un peccato perché era un esperimento di caffè in abbonamento. L'esperimento dimostra però anche che senza una cura continuativa e risorse sufficienti nessuna formula magica funziona.

Dora Carapellese

---------------------------------

Prossimo incontro #tolktolk 2 aprile si parlerà di social media marketing 

#Tolktolk conversazioni tra professionisti nasce dall’esigenza di fare chiarezza nel mondo del web, una macchina ad alta velocità che cammina su una strada senza limiti. L’idea è portare a Bologna degli esperti manager internettiani, e non solo, che condividono con altri professionisti il loro sapere. La scelta di un cafè come location rispecchia l’informalità del web e vuole essere anche un luogo di incontro reale per fare networking alla vecchia maniera.

Partner dell’evento è Fior di Risorse, il gruppo nasce sulla piattaforma linkedin nel marzo 2008 con l’intento di aggregare i “decision maker” delle realtà aziendali del Centro Italia, allo scopo di promuovere relazioni ed opportunità professionali.

Tolktolk 2014 ha tra i suoi partner una new entry: Mazzanti Media di Giovanni Mazzanti,  sarà l’autore di tutti i servizi giornalistici video web realizzati per #tolktolk.  

Per informazioni telefonare a 347-4581906 

-------------------------------------- 

RASSEGNA STAMPA

Event Report 15 febbraio 2014

Mister X 12 febbraio 2014

Where event 12 febbraio 2014

Il titolo 12 febbraio 2014

Eventi e sagre 12 febbraio 2014

Paper blog 11 febbraio 2014

Mediterranews 11 febbraio 2014

--------------------------------------- 

Video

Video intervista a Diegoli a cura di Giovanni Mazzanti 

 

 ---------------------------------------

Chi è

Gianluca Diegoli

---------------------------------------- 

Podcast della serata 

 

 

 

Letto 5594 volte

Galleria immagini

#tolktolk

Ultimora

 

Chi sono

Sono Dora Carapellese, mi occupo di comunicazione, offrendo servizi di ufficio stampa, scrittura per l'editoria e formazione.

Articoli recenti

Seguimi su Instagram